L’ENDURO ITALIANO SBARCA IN SICILIA: AL VIA LA PRIMA PROVA DEL CAMPIONATO UNDER23/SENIOR

Dopo l’avvio del massimo tricolore dell’Enduro azzurro lo scorso weekend, è giunta l’ora di tagliare i nastri anche per il campionato Under23/Senior. Trasferta sicula per gli oltre 200 piloti iscritti che domenica 9 marzo raggiungeranno Motta Camastra per affrontarsi nelle prima battaglie 2014.

L’ENDURO ITALIANO SBARCA IN SICILIA: AL VIA LA PRIMA PROVA DEL CAMPIONATO UNDER23/SENIOR

Copia di 001_cerutti

E’ giunta l’ora di riaccendere i motori e confrontarsi con i primi verdetti del cronometro anche per il Campionato Italiano Under23/Senior, che questo fine settimana darà il via ufficialmente alla stagione 2014.

Ad una settimana dall’inizio degli Assoluti d’Italia/Coppa Italia, che si sono svolti domenica 2 marzo ad Alassio (SV), siamo pronti ad assistere alle battaglie per la conquista della leadership delle varie classi del campionato più chiassoso del panorama enduristico italiano.

I giovani atleti del tricolore Under23/Senior stanno già raggiungendo la Sicilia, terra che ci ospiterà per un weekend di sport e sano dualismo. Ad accogliere i quasi 220 atleti iscritti sarà la cittadina di Motta Camastra, in provincia di Messina.

Copia di 001_zecchinIl grazioso centro siculo, situato ai piedi dell’Etna, sarà al centro dell’attenzione del mondo dell’Enduro grazie al neonato Motoclub Team Leornardi, costituito solamente nel 2013, ma già ricco di esperienza grazie agli uomini che lo compongono. Alla guida del sodalizio catanese Salvatore “Turi” Leonardi, supportato dagli amici dei Motoclub Salemi in Moto e Sicilia Racing, accorsi in aiuto per l’organizzazione di questa prima tappa marchiata 2014.

Il percorso di gara si snoderà su un anello di circa 50 km, con due prove speciali disposte lungo il tracciato, entrambe di circa sette minuti di percorrenza. Dopo cinque chilometri dalla partenza, situata presso il centro turistico “Terralcantara”, gli alfieri delle due ruote artigliate affronteranno il Cross Test, caratterizzato da fondo ghiaioso, tipico della terra che ci ospita. A seguire, un trasferimento di circa 40 minuti accompagnerà gli atleti nei pressi di Graniti, dove si effettuerà il C.O. di assistenza. Altri quindici minuti di mulattiera impegnativa porterà i riders alla prova in linea, alla quale seguirà un’altra mezz’ora di trasferimento per giungere al paddock. Tre i giri da percorrere, con la prova fettucciata che sarà ripetuta dopo il terzo passaggio per una quarta volta.

Nutrito l’elenco iscritti per questa prima trasferta della stagione, con numerose novità e cambi classe che ora analizzeremo.

Partendo dalla classe 50 Cadetti, parte favorito in questo nuovo anno agonistico, Matteo Pavoni, campione italiano in carica della categoria. Ad insediarlo ci saranno tre nuove leve del tricolore Under23: Lorenzo Macoritto, Andrea Verona e Matteo Menchelli, protagonisti lo scorso anno del campionato MiniEnduro.

Con il passaggio di Davide Soreca alla classe E1 2TU, la 125 Cadetti sarà sicuramente molto combattuta; forte della vittoria della prima prova della Coppa Italia (cat. Cadetti) dello scorso weekend, parte favorito Luca Apollonio che però non dovrà abbassare l’attenzione dagli avversari, come Jordi Gardiol, Mirko Spandre e Ivan Coniglio.

Nella E1 2TU, occhi puntati su Soreca e Marchelli protagonisti del podio della E1 2T agli Assoluti d’Italia ad Alassio, mentre nella E1 4TU Jonathan Zecchin cercherà di conquistare il titolo in questa nuova categoria, dopo quello conquistato nel 2013 nella E3U. Non avrà vita facile il pilota veneto; a sfidarlo nelle speciali che accompagneranno questa stagione duemilaquattordici Nicolò Bruschi, Luca Rovelli ed il vincitore della categoria Senior alla prima prova della Coppa Italia, Davide Beggio.

Cambio di protagonisti anche per la E2U; il campione in carica Guido Conforti emigra nella E3U, mentre approda in questa classe Tommaso Montanari, tricolore E1 4TU. Ad insidiare Montanari ci saranno tra gli altri Nicola Piccinini e trionfatore di Alassio Matteo Bresolin.

Come detto prima, il toscano Conforti passa in E3U dove si confronterà con Mattia Ferrari, Andrea Giacchero e molti altri, mentre tra le Lady non sarà presente a Motta Camastra la campionessa in carica Anna Sappino, che lascia così il testimone a Cristina Marrocco, favorita tra le ragazze al via.

Meno cambiamenti nel Campionato Senior; partendo dalla classe E1 2TS non sarà presente il dominatore 2013 Andrea Mayr, protagonista come saprete di un brutto episodio di violenza meno di un mese fa, a seguito del quale è stato sottoposto ad una delicata operazione. Andrea ora sta meglio e si trova già a casa; ancora un po’ di riposo per il giovane pilota lombardo al quale auguriamo una pronta guarigione!

A cercare di guadagnare i primi punti 2014 nella E1 2TS ci saranno, tra tutti, Roberto Rota e Maycol Agnelli, vincitore domenica della categoria Coppa Italia Senior.

Nella E1 4TS pronto a difendere il titolo 2013 Davide Roggeri, che dovrà confrontarsi quest’anno con Paolo Bernardi, approdato dalla E3S, e Maurizio Gerini. Anche la E2S ritrova per questa stagione il campione italiano in carica, Diego Nicoletti, pronto a riconfermarsi per il secondo anno consecutivo. Nella E3S passaggio di categoria per Andrea Balboni, che si ritroverà a confrontarsi con l’altro fratello Zecchin, Matteo, dopo che nel 2013 ci aveva entusiasmati con i duelli con Jonathan. A partire con la tabella numero uno, il tricolore, nonché favorito per il titolo, Jacopo Cerutti.

 Le aspettative per questo inizio stagione sono molto buone; poche ore che ci separano dal grande evento che, ricordiamo, avrà inizio sabato dalle ore 9.30 con le consuete operazioni preliminari, che saranno accompagnate per tutta la giornata da deliziosi stand enogastronomici della zona. Il via della gara è fissato invece per domenica 9 marzo alle ore 8.00!

 

Condividi con i tuoi amici

Scrivi una replica

Il tuo indirizzo di posta elettronica non sarà reso pubblico.