MotoGP: Marquez “Re” di Germania,Rossi terzo

Lo spagnolo, "rivelazione" dell'anno, vince precedendo uno scatenato Crutchlow. Solo terzo Valentino Rossi, imbarazzante la performance delle Ducati.

MotoGP: Marquez “Re” di Germania,Rossi terzo

Marc Marquez vince sul difficile circuito tedesco, e passa a guidare la classifica mondiale. Il film del gran premio inizia alcuni giorni fà, con la disastrosa caduta in prove libere di Jorge Lorenzo, e con la caduta di Pedrosa, ed entrambi i protagonisti “fuori” dalla griglia, con il maiorchino ritornato a casa per risottoporsi all’ennesimo intervento chirurgico, e Pedrosa che accusa svenimenti e decide di non partire.

Rossi, terzo, porta a 181 i podi conquistati in carriera

Al via è Rossi il più veloce, il “dottore” sembra di potercela fare, soprattutto dopo avere rintuzzato il timido tentativo di Bradl che, in “casa”, aveva cercato di ben figurare, tentando il sorpasso ma perdendo in seguito vistosamente il “passo” dei primi. Invece è Cal Crutchlow, con la Yamaha “satellite”, a stupire tutti, infatti suoi sono i migliori tempi sul giro, ed i migliori passaggi negli intermedi, soprattutto dopo che l’inglese passa Rossi che dovrà, un pò mestamente, accontentarsi del terzo gradino del podio, che porta a 181 il totale dei podi conquistati in carriera, e sono sempre numeri da “spavento”.

Rossi a fine gara, ha dichiarato:”Sono contento di essere sul podio, però speravo di andare meglio sapevo di soffrire con le gomme degradate, potevamo fare di più, dovevamo fare qualche altra modifica che non siamo arrivati a fare, all’inizio c’ero  poi ho iniziato a scivolare ed ho perso tanto, bene per il podio ma abbiamo ancora tanto lavoro da fare”.

Crutchlow ci prova, e dà tutto se stesso nel tentativo di ridurre il gap da Marquez, ma il vantaggio accumulato saggiamente dallo spagnolo nella

Cal Crutchlow, oggi secondo

prima parte della gara  consente a quest’ultimo di mantenere saldo il gradino più alto del podio.

Continua invece l’imbarazzante performance delle Ducati, ufficiali e non: Dovizioso chiude settimo e Hayden nono, ma i loro tempi sul giro sono lontani da quelli dei primi, addirittura i due piloti della Casa di Borgo Panigale si trovano a lottare con le Crt.

 

CLASSIFICA DEL GP DI GERMANIA

  • 1 MARQUEZ M.Repsol Honda TeamLap 30
  • 2 CRUTCHLOW C.Monster Yamaha Tech 3+1.559
  • 3 ROSSI V.Yamaha Factory Racing+9.620
  • 4 BRADL S.LCR Honda MotoGP+13.992
  • 5 BAUTISTA A.GO&FUN Honda Gresini+21.775
  • 6 SMITH B.Monster Yamaha Tech 3+25.080
  • 7 DOVIZIOSO A.Ducati Team+30.027
  • 8 ESPARGARO A.Power Electronics Aspar+30.324
  • 9 HAYDEN N.Ducati Team+45.355
  • 10 PIRRO M.Ignite Pramac Racing+47.142
  • 11 BARBERA H.Avintia Blusens+47.824
  • 12 DE PUNIET R.Power Electronics Aspar+48.523
  • 13 EDWARDS C.NGM Mobile Forward Racing+54.428
LA CLASSIFICA MONDIALE DOPO IL GP DI GERMANIA
  • 1 Marc MARQUEZ Honda 138
  • 2 Dani PEDROSA Honda 136
  • 3 Jorge LORENZO Yamaha 127
  • 4 Cal CRUTCHLOW Yamaha 107
  • 5 Valentino ROSSI Yamaha 101
  • 6 Andrea DOVIZIOSO Ducati 74
  • 7 Stefan BRADL Honda 64
  • 8 Alvaro BAUTISTA Honda 58
  • 9 Nicky HAYDEN Ducati 57
  • 10 Aleix ESPARGARO ART 52

Condividi con i tuoi amici

Scrivi una replica

Il tuo indirizzo di posta elettronica non sarà reso pubblico.