Cross indoor in notturna a Marsala il 27 luglio

Fervono i preparativi, per quello che si preannuncia come l’evento clou dell’estate lilybetana, il “1° Trofeo Città di Marsala – Vito Angileri” ospitato nella zona dello Stadio-piazzale Fiera

Cross indoor in notturna a Marsala il 27 luglio

Una gara di motocross indoor in notturna proprio dentro la città su di un tracciato costruito appositamente  per l’occasione.Proprio così cari lettori, non avete letto male così come noi non abbian bevuto e siamo perfettamente lucidi nel darvi la lieta notizia.Perchè tutto questo giro di parole penserete, per annunciare una gara di motocross? Ebbene si, perché tra i marsalesi non molti, utenti simpatizzanti, la notizia ha dell’incredibile.Mentre in altre città come Messina, Catania, Ragusa, Siracusa ecc, dove la specialità sportiva è molto sentita e praticata, la cosa non avrebbe  fatto grande scalpore, a Marsala, nella nostra piccola Parigi risulta invece come un fulmine a ciel sereno e realizzare l’idea è stato difficile, quasi   come convincere un “eschimese a comprare il frigorifero”.Beh, quel “pazzo” di Angelo Molito ci è riuscito.

A lui va questa prima medaglia, per aver portato il motocross tra la gente, in questa parte occidentale dell’isola appunto, dove tra gli utenti è poco conosciuto e apprezzato.Ad affiancare Molito ed il suo  moto club “Le Dune” (che è anche il nome del nuovissimo crossodromo di contrada ciavolo in fase di definizione), ci saranno il locale Pasolini  e l’ Mx Valle Jato di Partinico, del simpaticissimo Totò Greco.La manifestazione che si svilupperà in zona stadio- piazzale fiera, nelle giornate di 27 e 28 luglio a partire dalle ore 20,00, avrà come campo di “battaglia” un tracciato di ottocento metri, sicuro, interamente transennato, per  la cui realizzazione affidata  al “re della ruspa”,al numero uno del settore, ovvero Angelo Cinquemani di San Cono (CT), saranno necessari ben duecento grossi comion di terra e sabbia di mare.

la piantina del tracciato creato e realizzato da Angelo Cinquemani

Questi i nomi, dei i principali piloti, siciliani, pluri titolati  che partecipano al campionato italiano e che hanno fatto la storia del motocross regionale, quelli che con le loro evoluzioni daranno lustro alle due serate di gala, che vi terranno inchiodati facendovi sussultare ad ogni passaggio: Lombardo, Doria, Mancuso, Tropepe, Amodeo, Di Nardo, Caruso, Imperiale, Andronico,Runcio, Cristiano, Cusumano, Cavaleri, Bombaci, Vinciguerra, Bonanno, Giuffrida,  Bologna, Giummo, nonché Giarrizzo, Ferla, Arancio e Cassiba per quanto riguarda i piccoli “indemoniati” con le ruote basse e tantissimi altri ancora, provenienti da ogni parte della Sicilia.Un grosso ringraziamento viene rivolto dall’organizzazione, al Sindaco Giulia Adamo, all’assessore allo sport Eleonora Lo Curto e all’assessore al turismo Oreste Alagna, per la loro disponibilità, nonché ai principali supporter “Marhaba Onlus”, “Gelati Sigel”e “Metalmeccanica Renda”.Con l’ingresso completamente gratuito, quindi lo ribadiamo il 27 e 28 luglio, tralasciate ogni impegno e venite a godervi lo spettacolo.Ah! mettetevi comodi, ci sarà da stare parecchio con il naso all’insù, perché questi volano.Davvero.

Condividi con i tuoi amici

Scrivi una replica

Il tuo indirizzo di posta elettronica non sarà reso pubblico.