Roberto Manganaro:il dramma di un uomo perbene

Roberto Manganaro:il dramma di un uomo perbene

Era una persona perbene, Roberto Manganaro: una vita dedicata alle due ruote, una storia di imprenditoria come tante, di successo per tanti anni, e forse, negli ultimi tempi, vittima di un mercato che sembra non premiare mai chi cammina con la schiena dritta e vuol guardare sempre in viso, con orgoglio, gli altri. Roberto Manganaro si è tolto la vita il 31 dicembre:concessionario storico Aprilia, attuale concessionario Honda, ha compiuto la sua ultima scelta proprio nel giorno in cui il mondo intero fà festa: la crisi, il mercato in grande contrazione, il non potere più garantire il futuro ai propri dipendenti, il non poter continuare a gestire la propria attività come una unica, grande famiglia, e la depressione, la maledetta malattia del secolo, in agguato, sempre, per lui e per tutti coloro che, in un modo o in un altro, attraversano un brutto momento. Un mix terribile che lo ha portato a compiere il terribile gesto.
Vittima del nuovo,difficile, corso economico in cui siamo appena entrati o semplicemente un gesto di sconforto?
Non abbiamo risposte, e forse non le ha nessuno, ma su una cosa tutti siamo d’accordo: Roberto Manganaro era una persona perbene. E vogliamo ricordarlo così.
Alla famiglia vadano le condoglianze de LaSiciliaInMoto e dei motociclisti tutti.

Condividi con i tuoi amici

I commenti sono chiusi