LA VELOCITA’ FA’ IL RECORD DEI NUMERI A RACALMUTO: OLTRE 150 I PILOTI PRESENTI

LA VELOCITA’ FA’ IL RECORD DEI NUMERI A RACALMUTO: OLTRE 150 I PILOTI PRESENTI

RACALMUTO – Esordio con il botto per la velocità siciliana a Racalmuto. L’efficace formula del Mediterraneo, messa “in pista” dai ragazzi del Sicilyonbike, ufficialmente incaricati della gestione del Trofeo su scala nazionale, convince i “pilotoni”, gli amatori ed i neofiti.

Filippo Marino, Alfio Tricomi, Toni Bonomo e Salvatore Piazza. Sono questi i piloti risultati più veloci nelle qualifiche del 2° round del Trofeo del Mediterraneo e che dunque oggi (domenica) scatteranno dalla pole position del circuito Valle dei Templi di Racalmuto (AG).

 

Oltre 150 partenti andranno a formare gli schieramenti di partenza della manifestazione organizzata dal Moto Club Sicilyonbike e che comprende anche la Promo Race Amatori e Sicilia, la Twins Red Cup, gli Scooter e le moto d’epoca gr. 4 e 5, Trofeo Sicilia.

 

Dunque la prima gara dopo i lavori di manutenzione dell’impianto, rinviati a causa dell’inverno inclemente, ha fatto registrare l’atteso boom di presenze ed i piloti hanno apprezzato tutte le novità organizzative, dall’allestimento del paddock alle procedure di iscrizione ed accoglienza fino all’attività di comunicazione dell’evento.

 

Le qualificazioni hanno messo in luce anche l’ottimo livello tecnico raggiunto dalla velocità nel Sud e nelle isole e, allo stesso tempo, la validità della formula che attira verso l’agonismo sia le nuove leve sia i frequentatori delle prove libere.

 

Nel Trofeo del Mediterraneo “senior”, abbinato alla formula Promo Race Sicilia, le pole position non sono sfuggite al giovane Filippo Marino (Suzuki), nella classe 600, ed al favoritissimo Alfio Tricomi (Honda) nella Open. Marino, non ancora ventitreenne, di Marsala, ha preceduto il ben più esperto Antonino Mancuso (Yamaha), che ha accusato un distacco appena superiore ad un secondo, ed il vincitore del primo round di Binetto, il salernitano Massimiliano Iannone (Yamaha). Completa la prima fila della griglia della 600 Daniele Priulla (Yamaha).

Nella top class il trentenne siracusano Alfio Tricomi, campione in carica, ha inflitto un pesante distacco al più immediato inseguitore che è lo stesso Filippo Marino, nella Open in sella ad un’Aprilia. In prima fila anche Andrea Di Martino (Honda) e Claudio Di Prima (Kawasaki).

 

Molto interessante il confronto nel Mediterraneo Junior, formula promozionale limitata alle tappe siciliane del trofeo a cui sono ammessi solo i neo-licenziati con sbarramento in base ai tempi sul giro. Nella 600 pole position per Toni Bonomo (Yamaha), unico a scendere sotto l’1’10”; circa un secondo più lenti hanno girato, nell’ordine, Stabile (Suzuki), Rapisarda (Honda) e Perrone (Ducati).

Nella 1000 il più  veloce è risultato Salvatore Piazza (Yamaha) inseguito da Di Dio (Yamaha), Capitti (Honda) e Di Costa (Suzuki).

 

Le gare di oggi avranno inizio alle 9.25 e andranno avanti per l’intera giornata con una breve pausa nelle ore centrali. L’ingresso per il pubblico è gratuito. Sarà possibile seguire l’andamento delle competizioni attraverso il live timing disponibile agli indirizzi www.sicilyonbike.it/live e www.promoracecup.com/public/live .

Condividi con i tuoi amici

Scrivi una replica

Il tuo indirizzo di posta elettronica non sarà reso pubblico.