Contatto con Philippaerts: Tony Cairoli chiude terzo gli Internazionali d’Italia

Contatto con Philippaerts: Tony Cairoli chiude terzo gli Internazionali d’Italia

L’epilogo degli Internazionali d’Italia disputato sulla pista di Gazzane, Brescia, non ha portato fortuna a Tony Cairoli. Dopo la bella affermazione nella prima manche che gli ha consentito di mantenere il primato in classifica, nella seconda manche un contatto in partenza con Philippaerts ha compromesso la gara e la rincorsa al titolo. In conseguenza dell’impatto con l’avversario,  si sono rotti i raggi della ruota anteriore e con il passare dei giri il campione del mondo ha dovuto lasciare spazio ai rivali, correre in difesa, non potendo lottare per la vittoria di manche e titolo, andato a Frossard.

 

Tony Cairoli

E pensare che la giornata era partita nel miglior modo con una prima manche al calor bianco con epilogo all’ultimo giro. Tony scattato al meglio dal cancello di partenza, è rimasto in testa per buona parte di gara prima di essere attaccato e passato da Frossard. La reazione del campione non si è fatta attendere e a pochi minuti dalla fine è tornato al comando. Ma non era ancora finita. Frossard è ritornato al comando, Cairoli all’inseguimento e nonostante i doppiati, si è riportato sotto al leader e proprio nell’ultimo giro nella parte finale del circuito ha attaccato all’interno il rivale e lo ha passato vincendo la manche.

Archiviata la prima gara, Tony, sapeva di giocarsi il titolo nella seconda e così è partito a testa bassa, ma alla seconda curva è stato toccato sull’anteriore da Philippaerts. Ha perso posizioni, ha recuperato fino al terzo posto e soprattutto sui primi due, ma nel miglior momento della rimonta, Tony, ha dovuto calare il ritmo a causa della definitiva rottura dei raggi della ruota anteriore. L’inconveniente lo ha costretto a rallentare e perdere contatto con le posizioni di vertice. Alla fine ha concluso decimo, ma terzo di giornata e in campionato.

 

Tony Cairoli:”Peccato avere perduto il campionato, ma sono le corse. Nel contatto con Philippaerts si sono rotti dei raggi della ruota, poi uno si è attorcigliato attorno al mozzo e così ho dovuto calare il ritmo e perdere il contatto con i primi. Sono comunque soddisfatto della preparazione che sta migliorando e ora sono a un buon livello. Ho corso due buone manche e in ottica mondiale questo è un bel segnale.”

 

 

Classifiche: Gazzane di Presceglie: ultimo round Internazionali d’Italia

 

1.manche: 1. Cairoli; 2. Frossard; 3. Philippaerts

2. manche: 1. Frossard; 2. Philippaerts; 3. Strijbos; 10. Cairoli

Assoluta: 1. Frossard ; 2. Philippaerts ; 3. Cairoli

Campionato: 1. Frossard  640; 2. Philippaerts 600; 3. Cairoli 600

Condividi con i tuoi amici

Scrivi una replica

Il tuo indirizzo di posta elettronica non sarà reso pubblico.