SICILIA RACING E MOTOMONDO: E’ DIVORZIO. ECCO IL COMUNICATO UFFICIALE

SICILIA RACING E MOTOMONDO: E’ DIVORZIO. ECCO IL COMUNICATO UFFICIALE

Avremmo volentieri messo nel titolo un punto interrogativo, ma il comunicato stampa ricevuto dal Team Manager Marco D’Arpa non sembra lasciare spazio a ripensamenti e dubbi. Riceviamo e pubblichiamo, e al momento non esprimiamo nessun commento, siamo francamente frastornati dalla notizia, decisamente “forte”   nei contenuti, e preferiamo attendere ulteriori evoluzioni di questa vicenda, e saperne di più, prima di condividere con i nostri lettori il punto di vista de LaSiciliaInMoto.it

Palermo 04 Ottobre 2010

Comunicato stampa

Il Team Sicilia Racing ringrazia Motomondo

Il Team Sicilia Racing annuncia la cessazione del rapporto di collaborazione con la Motomondo S.P.A. ringraziando i titolari, il sig. Modica ed il sig. Albano, per il supporto finora fornito con l’affidamento delle moto KTM e BETA.

Il sodalizio, iniziato nel 2006, ha fruttato straordinari successi in campo regionale e nazionale, fra cui un titolo italiano ed il riconoscimento da parte della FMI con l’inserimento di due giovani nel progetto “Giovani all’europeo Enduro”.

Il Team Sicilia Racing  continuerà la sua attività di promozione dello sport motociclistico fra i giovani, forte della stima da parte della Federazione.

Per il 2011 è in via di definizione un accordo con una importante Azienda motociclistica.

Il Team Sicilia Racing precisa che nel rispetto degli impegni presi porterà a termine la stagione agonistica 2010 (campionati regionale e

nazionale) con i colori della Ditta Motomondo S.P.A.

Marco D’Arpa

 

 

La grinta di D'Arpa, l'attenzione di Ricchiari:Marco indica a Domenico come affrontare la prima speciale

Domenico Ricchiari e Marco D'Arpa

 

Condividi con i tuoi amici

3 Risposte a "SICILIA RACING E MOTOMONDO: E’ DIVORZIO. ECCO IL COMUNICATO UFFICIALE"

  1. Claudio Cutrona  4 ottobre 2010 a 18:50

    Ciao Fabio,
    il comunicato in se stesso, pur essendo ermetico, lascia intravedere che i rapporti potrebbero essere non più o
    idilliaci come in passato. Mi piace sempre pensare in positivo, come fa il bravo Marco D’arpa, e se il sodalizio non sarà più in piedi ci sarà pure una ragione che le parti intendono tenere per loro. Difatto il loro compito era quello di unire le forze, lo hanno fatto e bene, anzi ad alto livello. Io non so le ragioni, ne sono così curioso di andarle a cercare, preferisco invece ricordare il positivo che hanno lasciato a questo sport sinora. Tu fai lo scoop, è il tuo lavoro.
    Un caro saluto.
    Claudio Cutrona

  2. Direttore  4 ottobre 2010 a 19:05

    Ciao Claudio, apprezzo il tuo commento, anche perchè giunge da uno che allo sport ha dato tanto, e che dal percorso del team organizzato professionalmente, ci è passato, dedicandovi tempo e risorse. In realtà non cerchiamo lo scoop, perchè gli “addetti ai lavori” le notizie le sanno, e sanno anche cosa ci stà dietro. Abbiamo ricevuto il comunicato, e gli abbiamo dato spazio, anche perchè il Sicilia Racing ha sempre goduto, e se guardi è ancora in homepage, grande considerazione da parte del sottoscritto, non per simpatie o amicizie (quella ovviamente c’è ) ma per “meriti sul campo”. L’idea di un giornale è fornire chiavi di lettura ai propri lettori, che magari non sono “addetti ai lavori”, su argomenti di interesse sportivo pubblico. A volte fornire tramite un servizio giornalistico queste “chiavi di lettura”, magari tramite gli stessi interessati, aiuta a sgombrare il campo dai tanti “se” e “ma” o dai tanti “spetteguless” che, comunque, come sai, purtroppo ci saranno lo stesso.
    Un cordiale abbraccio.
    Fabio

  3. Luigi  5 ottobre 2010 a 08:28

    ma perchè abbiamo sempre la capacità di rovinare tutto quello che facciamo di buono?
    Mi dispiace. Spero che il sogno di Marco possa continuare a vivere e che possa continuare ad avere le soddisfazioni avute fino ad ora.

Scrivi una replica

Il tuo indirizzo di posta elettronica non sarà reso pubblico.