DOMENICA 3 OTTOBRE SULLA SPIAGGIA DI CATANIA RITORNA IL SUPERMARECROSS

DOMENICA 3 OTTOBRE SULLA SPIAGGIA DI CATANIA RITORNA IL SUPERMARECROSS

La città siciliana è pronta ad accogliere la ripresa dei Campionati Internazionali d’Italia Supermarecross. Al Lido Sobhà della Plaia di Catania torna il grande spettacolo del motocross su sabbia. Domenica 3 ottobre sarà, dunque, un grande evento!start_mini_fregenewebIl Supermarecross – Trofeo “Gaetano di Stefano” torna nelle regioni dove risalgono le origini di questo torneo, che di particolare e affascinante ha la caratteristica di esprimersi sempre e solo sulla sabbia, solcando le più belle spiagge d’Italia. C’è grande attesa per questo appuntamento che quest’anno ha ottenuto la titolarità di Campionati Internazionali d’Italia Supermarecross, dunque aperto anche a conduttori stranieri.

Ci si aspetta un evento “con i fiocchi”, a Catania, per il terzo e penultimo round degli Internazionali d’Italia Supermarecross. L’organizzatore, il Moto Club Taormina guidato dal suo infaticabile presidente Marco Mainardi e il promoter FX Action, unite le forze, cercheranno di allestire un evento memorabile, come da tradizione. La pista realizzata da “Cinquemani”, esperto tracciatore di circuiti, sarà un capolavoro. Ed i piloti che giungeranno a Catania, oltre a quelli del Sud già esperti nel gareggiare sulla sabbia, arriveranno anche da diverse regioni d’Italia. Dunque occhi puntati, il 3 ottobre, sull’arenile Lido Sobhà della Plaia di Catania, dove ritorneranno in pista i migliori atleti specialisti della sabbia per un ennesimo confronto.

Per ricordare chi sono, attualmente, i protagonisti va detto che nella MX1 soltanto 30 punti dividono la classifica tra i due principali contendenti: Felice Compagnone (Honda-Pardi Racing) e Daniele Bricca (Suzuki-Petriglia Racing). Qui, vi è in lotta anche un siciliano DOC, Eros Doria (Honda-Pardi Racing) che sostenuto dal pubblico locale tenterà di dare filo da torcere ai due pretendenti. Mentre la MX2 è ancora tutta da giocare con i due primi attori a pari punti in classifica: Giovanni Bertuccelli (KTM-Cerbone Moto Racing) e Marco Maddii (Suzuki-Delta Racing). Un’altra bella sfida sarà inscenata anche tra i protagonisti del Minicross Junior e Senior dove attualmente la fanno da padrone, rispettivamente, Alessandro Lentini (KTM-Scuderia Milani) e Manfredi Caruso (KTM-Pardi Racing).

PILOTI AMMESSI

Classi MX2 – MX1: piloti in possesso di licenza Elite e Fuoristrada.

Classe 80: piloti in possesso di licenza Juniores Minicross categorie Junior e Senior.

E’ consentita la partecipazione di piloti stranieri appartenenti a federazioni aderenti alla U.E.M. in possesso di licenza nazionale e relativo Nulla Osta della federazione di appartenenza.

OPERAZIONI PRELIMINARI/VERIFICHE TECNICHE

Il giorno precedente la gara dalle ore 16.00 alle ore 19.00.

Il giorno di gara dalle ore 08,00 alle ore 09,30.

Ogni pilota della classe 80 potrà punzonare esclusivamente un motociclo.

PROVE UFFICIALI

Il giorno della gara dalle ore 9,30 alle ore 11,00 un turno di 10 minuti per ogni classe.

La composizione dei gruppi delle prove ufficiali dovrà avvenire nelle stesse modalità delle qualifiche.

DURATA DELLE CORSE

Classe 80: 8 minuti + 2 giri.

Classe MX1-MX2: 10 minuti + 2 giri.

Classifica provvisoria di campionato dopo la 2^ tappa

MX1: 1.Compagnone pt.880; 2.Bricca 850; 3.Doria 610; 4.Fontanesi L. 520; 5.Amodeo 510.

MX2: 1.Bertuccelli pt.840; 2.Maddii 840; 3.Moroni 540; 4.Larsen 500; 5.Runcio 423.

Minicross Senior: 1.Caruso pt.790; 2.De Nicola 680; 3.Di Nardo 610; 4.Furbetta 545; 5.Scala 514.

Minicross Junior: 1.Lentini pt.670; 2.Marini 437; 3.Carboni 335; 4.Lo Giudice 297; 5.Secchi 200.

Condividi con i tuoi amici

I commenti sono chiusi