CIV MISANO 19 SETTEMBRE: GIUSEPPE BARONE SUL PODIO NELLA SUPERSPORT 600

CIV MISANO 19 SETTEMBRE: GIUSEPPE BARONE SUL PODIO NELLA SUPERSPORT 600

Sempre più siciliani “frequentano” il CIV, cominciamo subito con il primo podio nazionale conquistato dal ragusano Giuseppe Barone su Yamaha RCGM:

Alessio Palumbo "doma" la sua moto in gara

Alessio Palumbo "doma" la sua moto in gara

Giuseppe, sull’asfalto di Misano reso infido dalla pioggia, domenica 19 settembre con una sapiente guida ha annullato il gap verso squadre “ufficiali” con mezzi più performanti e nella Supersport ha conquistato un prezioso terzo posto. “E’ il mio primo podio nel CIV, è stata veramente una bellissima soddisfazione.- ha dichiarato Barone a fine garaHo preso un paio di grosse sbandate, ho rischiato, ma ne valeva la pena. La pista era in condizioni particolari, né bagnata né asciutta, ma ho guidato bene. Me la sono meritata.” Un pò meno bene per l’altro siciliano, Alessio Palumbo: Alessio ha passato agosto ad allenarsi sui vari tracciati ed i risultati si vedono, subito velocissimo dal giovedì e senza commettere alcun errore, in gara scatta bene dalla 5^ posizione e nonostante le svariate imbarcate per l’asfalto bagnato, mantiene solidamente la 6° posizione per tutta la gara e conclude un buon week end senza sbavature.

ARRIVO SUPERSPORT (18  giri, km. 76,068): 1. Vizziello (Honda) in 23’37”534 media 128,789 km/; 2. Velini (Yamaha) a 4”969; 3. Barone (Yamaha) a 9”519; 4. Ciavattini (Honda) a 14”033; 5. Menghi (Yamaha) a 14”709; 6. Palumbo (Kawasaki) a 21”933.

Salvatore Patanè

Salvatore Patanè

Grande prestazione quella fatta registrare da Salvatore Patanè nella R1 Leovince Cup. Il centauro siciliano del Team PowerBike Racing, alla guida della sua Yamaha R1, ha sfiorato il podio dopo una strepitosa rimonta dalla tredicesima casella di partenza, fino al quarto posto finale, complice anche una scivolata a metà gara di Graziano Laudati.La compagine catanese conferma il buon livello di competitività raggiunto nel prestigioso trofeo nazionale.

R1 LEOVINCE CUP ARRIVO (12 giri, km. 50,712): 1. Ugo Laudati in 26’02”002 media 116,878 km/h; 2. Gomiero a 18”284; 3. Cucci a 43”390; 4. Patanè a 49”687; 5. Graziano Laudati a 1’09”559; 6. Benato a 1’18”099.

Federico Fazzina

Federico Fazzina

Continua il suo “experience trail” Federico Fazzina,nella 125 GP, presente anch’egli nell’umido e ventoso weekend di Misano: per Federico la pista di Misano è subito “in salita”, parte infatti dall’ultima posizione di griglia, ed anche se Federix non conosce la pista, l’asfalto viscido è dalla sua e stavolta il giovane siciliano ci mette “la testa” e con una condotta di gara ragionata, dimostrando una sensibiltà alla guida “bagnata” che non è certo dote dei centauri siciliani, poco avvezzi a correre nell’isola su pista umida, porta a casa un pregevole dodicesimo posto finale.

Condividi con i tuoi amici

Scrivi una replica

Il tuo indirizzo di posta elettronica non sarà reso pubblico.