CROSS; ENDURO, SUPERMOTO: I RISULTATI DEI PILOTI SICILIANI IN TRASFERTA DOMENICA 28 MARZO

CROSS; ENDURO, SUPERMOTO: I RISULTATI DEI PILOTI SICILIANI IN TRASFERTA DOMENICA 28 MARZO

FRA CoRe2Sono tanti ormai i piloti siciliani, nelle varie specialità, che affrontano lunghe ed onerose trasferte pur di partecipare ai campionati italiani. Il 28 marzo è stata una domenica di “passione”, con risultati altalenanti. Cominciamo dai più piccoli, dove a Esanatoglia si è svolta la prima prova della Selettiva Campionato Minicross: eccellente risultato di Michael Faso che nei Debuttanti ha conquistato il secondo posto, mentre l’altro giovane talento, Gabriele Oteri, ha portato a casa un grande quarto posto, a riprova che la scuola crossistica siciliana è in crescita costante. Nell’enduro, Assoluti d’Italia, ad Azeglio, ovvero “la fossa dei leoni”: Domenico Ricchiari conclude sedicesimo di classe, e Salvo Giammona ventitreesimo, in una classe che annovera almeno una decina di nomi che saranno sicuri protagonisti dell’enduro mondiale nei prossimi anni, su tutti il nuovo talento di Farioli, il giovane Giacomo Redondi, uscito dal cross e assolutamente a suo agio nell’enduro. Ritirati Giorgio Tudisco e Giuliano Gugliuzzo. Davide Cutuli ha corso nella Cadetti, ed ha vinto con autorevolezza la classe, agiudicandosi diverse prove speciali. Si è corsa anche la prima prova del Campionato Italiano Supermoto, a Castelletto di Branduzzo; Raffaele Pirri è giunto ventitreesimo su un lotto di trentatrè piloti nella S1 Open, meglio di lui ha fatto nella Coppa Italia Giorgio Puglisi, sedicesimo. Infine, secondo appuntamento con il l’Italiano Gruppo 5, le storiche, e con il Trofeo Testori, gara svoltasi a Galliate, in provincia di Novara: miglior risultato utile, il quarto posto conquistato da Alessandro Talamo nel Trofeo, mentre tra le storiche segnaliamo Giuseppe La Sala, settantaseiesimo assoluto,, Italo Ricevuti che ha portato la sua Fantic 75 all’ottavo posto di classe, e Beppe Costantino, undicesimo nella 125. Da segnalare il ritiro per rottura del mezzo meccanico di Giuseppe Di Pace e Gaetano Lupo

Condividi con i tuoi amici

Scrivi una replica

Il tuo indirizzo di posta elettronica non sarà reso pubblico.