AL VIA IL REGIONALE CROSS FMI : CHI BEN COMINCIA…

AL VIA IL REGIONALE CROSS FMI : CHI BEN COMINCIA…

A dare il via alla stagione motoristica sportiva siciliana è stato il cross, con l’apertura del Campionato Regionale, ospitato dal crossdromo Hi-Fly di Carlentini, in provincia di Siracusa.

Roberto Silvani (Debuttanti)

Roberto Silvani (Debuttanti)

Domenica 21 febbraio 97 piloti, (di cui 20 minicrossisti), si sono dati appuntamento per “misurarsi” su un impianto che nei giorni scorsi è stato oggetto di faticose cure da parte dei 2 gestori, Delfo Centamore e Emanuele Grasso, al fine di mantenere la praticabilità nonostante le abbondanti piogge cadute. Dopo la “caduta” subita dalla specialità lo scorso anno, il Comitato Regionale ha profuso grande impegno al fine di rivitalizzare la specialità, gestendo praticamente in prima persona, anche se coadiuvato dal locale motoclub Carlentini, il campionato, in una sorta di “commissariamento”. La prima vera novità, le operazioni preliminari, (iscrizione alla gara, al campionato, assegnazione dei trasponder, dei pass, etc.) si sono svolte tutte la domenica mattina, ed è questa una “mossa” valida per ottimizzare tempi e costi. Il tuto si è tradotto in un lieve ritardo sulla tabella di marcia, ma nonostante la pausa pranzo prove libere, qualifiche e gare hanno avuto luogo con regolarità. Assente giustificato il piccolo e talentuoso Gabriele Oteri, impegnato in uno stage al nord con un gruppo in aria da “nazionale”. Tra i Cadetti vittoria “fotocopia” per Gianfranco Matranga, che ha preceduto in uguale ordine di arrivo per le 2 manches disputate Salvatore Santapaola e Salvatore Grasso. Tra i Debuttanti parte bene in gara 1 Michael Faso, e vince precedendo Matteo Giarrizzo, ma Faso rompe il cambio in gara 2 e perde quindi le chanches di andare a podio, lasciando quindi meritatamente il gradino più alto a Giarrizzo, che ha preceduto Roberto Silvani ed Emiliano Martello. Tra gli Junior spicca la prestazione di Antonio Reale, autore di una “doppietta” ma dietro di lui Ivan Coniglio, Giuseppe Mineo Grippi e Giuseppe Andronico, giunti nell’ordine, non stanno certo a guardare e la classe si annuncia “rovente” per le prossime prove. Master MX1 e Massimo Nieli “regola” l’avversario diretto Giorgio Crea con due primi posti, lasciando a Giorgio il secondo gradino del podio. Terza piazza per Fabio Emma, mentre ci ha piacevolmente sorpreso il quarto posto di Giuseppe Vernagallo, che oltre all’enduro ha deciso quest’anno di cimentarsi con doppi salti e bob. Master MX2 Giovanni Parisi ha preceduto Salvatore Cusumano e Tonino Bonifacio. MX 1, corrono insieme Under ed Over, così come nella MX2, ed è subito polemica in quanto corrono insieme, la premiazione di gara è unificata e, almeno nelle previsioni, si premieranno separatamente solo a fine Campionato, per l’assegnazione dei Titoli. Qualche protesta in merito alle premiazioni unificate, e la decisione da parte del Co.Re., di proseguire il Campionato a “canali” unificati, garanzia di cancelletti di partenza completi e quindi con spettacolarità garantita, ma dalla prossima gara vi saranno le premiazioni separate prova per prova, sino alla fine del Campionato. in MX1 Dario Buda ha preceduto Giuseppe Greco e Giuseppe Savoca, mentre in MX2 Ezechiele Cappellano e Marco Mandarà, giunti nell’ordine, hanno dato vita ad uno dei duelli più emozionanti della giornata di gare, alternandosi al comando in entrambe le manches. Terza piazza per Eugenio Tummineri. MX2 Under 17, bella prova di Giovanni Scribano, due primi posti per lui, ed a seguire sul podio Francesco Tomasello e Vincenzo D’Angelo. Tra i Senior, Vincenzo Scala ha preceduto Davide Di Nardo e Matteo Giummo. Pochi gli episodi di rilievo in gara, in termini di cadute, e praticamente tutti senza gravi conseguenze. Qualche lamentela è stata avanzata da alcuni piloti in merito alla difficoltà a raggiungere alcune parti della pista attraverso dei camminamenti laterali circumnavigabili, in caso di incidente, costringendo i soccorsi ad intervenire con la barella a mano. Il circus del cross si dà appuntamento il 21 marzo nel messinese, al Crossodromo Alcantara, per la seconda prova del Regionale, che avrà anche validità per il Trofeo del Sud.

LUTTO- Purtroppo la domenica mattina della gara Emanuele Grasso ha improvvisamente perso il padre. Un velo di tristezza è calato sulla manifestazione per il grave ed improvviso lutto che ha colpito uno dei due gestori dell’impianto. Ad Emanuele e ai suoi familiari vanno le condoglianze dello staff di LaSiciliaInMoto.it e degli sportivi tutti.

LE CLASSIFICHE COMPLETE DELLA PRIMA PROVA:

CADETTI.pdf

DEBUTTANTI.pdf

JUNIOR.pdf

MASTER MX1.pdf

MX2 UNDER 17.pdf

MASTER MX2.pdf

MX2.pdf

MX1.pdf

SENIOR.pdf

Condividi con i tuoi amici

Una risposta a "AL VIA IL REGIONALE CROSS FMI : CHI BEN COMINCIA…"

  1. Francesco Mezzasalma  22 febbraio 2010 a 00:07

    Eravamo preoccupati. Siamo partiti e credo che sia stata una domenica di “festa”, come direbbe qualcuno che conosco, ed il meglio deve ancora arrivare ….

    Mi dispiace ma ho deciso di fare sul serio e quando mi metto una cosa in testa non mi fermo finché …

    Voglio aggiungere due cose importanti in linea con i nostri progetti: cancelletti in alcuni casi pieni e finalmente un Comitato che si prodiga per i piloti (buono sconto per l’acquisto di pnematici). Sono le due grosse novità.

    Grazie a tutti i partecipanti che ci hanno onorato della loro presenza, c’è dell’altro in serbo per voi.

    Francesco Mezzasalma
    presidente Co.Re. FMI Sicilia

    Mi fa poi picere che questo suo blogpaper sia in questo caso quasi in tempo reale con notizie , evidentemente

Scrivi una replica

Il tuo indirizzo di posta elettronica non sarà reso pubblico.