E’ DECISO ! YOUTHSTREAM INSERISCE LA SICILIA COME TAPPA “MONDIALE” SUPERMOTO AD AGOSTO

E’ DECISO ! YOUTHSTREAM INSERISCE LA SICILIA COME TAPPA “MONDIALE” SUPERMOTO AD AGOSTO

Si dice sempre che il marito sia sempre “l’ultimo a sapere”, ed anche se l’interfaccia siciliana di DBO, il Dream Team, non ha ancora ufficializzato la notizia, la volontà di portare il motociclismo che conta nell’Isola è tale che la Youthstream, la struttura che ha in gestione il Mondiale Supermoto ,ha già inserito nel Calendario Ufficiale la tappa siciliana, prevista il 29 agosto a Triscina.

Il pluri campione Thierry Van Den Bosch

Il pluri campione Thierry Van Den Bosch

E così, quando ancora l’accordo tra Dream Team e DBO ( il promoter che organizza su mandato Youthstream le prove del mondiale in Italia -n.d.c.- ) è in fase di perfezionamento, (ma i soliti bene informati danno già per raggiunto l’oneroso accordo che impegnerà il Dream Team di Raffaele Pirri sul nostro territorio per la vera e propria gestione logistica) ecco che il tam-tam dei motards è iniziato, e come un gigante che nulla può fermare, la macchina si è messa in movimento. Dunque, si correrà il 29 agosto nell’impianto di Triscina (TP),la prova sarà la quarta di sei, e il posizionamento ci appare strategico a garanzia di presenza massiccia di piloti in quanto al quarto appuntamento ancora tutto è da vedersi nella caccia al Titolo Mondiale, ma di contro, il buon Gaspare Anastasi sarà costretto a fare gli straordinari per completare gli adeguamenti dell’impianto e renderlo quindi adatto ad ospitare una carovana da “mondiale” ( prima si ipotizzava ottobre come mese scelto per la gara). Noi di LaSiciliaInMoto siamo particolarmente orgogliosi di “lanciare” oggi  la notizia in quanto, come potete leggere sotto nel precedente servizio, avevamo intuito le buone possibilità che la Sicilia potesse essere inserita nel Calendario Mondiale, e speravamo con tutte le forze che questo importante “treno” effettuasse finalmente la fermata, contrariamente a tanti altri che hanno sempre tirato “dritto”. Un plauso và senza dubbio alla tenacia di Raffaele Pirri, Presidente del Dream Team Palermo: Raffaele già dall’anno scorso aveva deciso, senza dismettere i panni del pilota, ed anzi vincendo l’ennesimo Titolo Regionale 2009, di diventare “parte attiva” nella promozione sportiva, impegnandosi nella gestione del Campionato Regionale Siciliano. Certo, oggi, guardando solamente a pochi mesi fà, il passo appare particolarmente lungo, ma in mezzo ci stà la prova del Trofeo Centro Sud, dove ci sarà modo di rodare la macchina organizzativa, e con la buona volontà di tutti, e, auspichiamo, la massiccia partecipazione di pubblico ed appassionati, siamo certi che ancora una volta la Sicilia e i Siciliani sapremo farci onore garantendo quindi una apertura a future, importanti, manifestazioni.

IL CALENDARIO DEL MONDIALE SUPERMOTO

DATA PAESE LOCALITA’ UEM OPEN
02 May ITALY Castelletto di Branduzzo Si
11 July GERMANY Sankt Wendel Si
25 July ANDORRA Pas de la Casa Si
29 August ITALY Triscina Si
19 September BULGARIA Pleven Si
21 November CATALUNYA (ES) Salou Si

3 October – FIM SuperMoto of Nations – FRANCE – Cahors

(articolo aggiornato il 3 febbraio 2010)

———————————————————————————————————————————————————————————————————–

QUESTO SOTTO E’ IL PRECEDENTE SERVIZIO DEDICATO ALL’ARGOMENTO:

Tvb, se fossimo su un social network, significherebbe Ti Voglio Bene, ma quì siamo nella piazza principale della passione motoristica, signori, e la sigla assume subito un altra traduzione: Thierry Van Den Bosch, ancora una volta Campione del Mondo 2009 Supermoto. E che c’azzecca, direte voi, con noi comuni mortali, ormai assuefatti a guardare gare regionali?C’azzecca, c’azzecca, perchè se il treno Dream Team continua a correre sui binari del percorso intrapreso, allora state certi che TVB, o VDB che dir si voglia, più i fratelli Chareiyre, più i nostri funambolici Lazzarini e Gaspardone, insomma, il Circus Mondiale Supermoto approderà in Sicilia. Al momento, è solo un’indiscrezione, diciamo una “dritta” ricevuta, ma sembra proprio che sia quasi fatta e che il Mondiale sbarcherà in Sicilia già dal 2010. Non è passata una settimana dal “lancio” della notizia relativa al Trofeo Centro Sud Supermoto (  puoi leggere quì ) e ci arriva quest’altra notizia: pensiamo, ma hanno bevuto, si sono drogati quelli del Dream Team? Non ci rimane che indagare, e subito chiamiamo Raffaele Pirri, che del sodalizio palermitano ne è artefice e presidente…: ” Si, ancora non te la dò al 100% confermata, mancano da definire alcuni dettagli, ma dovremmo starci dentro tranquillamente, comunque per ora incrociamo le dita e teniamoci chiusi”. See, a un giornalista, con la fame di prove mondiali che abbiamo, e con la voglia di vedere i Campioni che per noi siciliani sono solo delle icone televisive, visto che i Mondiali, di qualunque genere e tipo, li vediamo solo in televisione, chiedi di “archiviare” la cosa? Neanche per sogno, e con una semplice operazione matematica, il classico 2 + 2, subito di corsa a Triscina, dove eravamo stati lunedì a “sorprendere” Pirri con Lucarini ed Anastasi in riunione carbonara per mettere a punto la prova di Centro Sud, ed è proprio ad Anastasi (classe 1958, un brillante passato nel mondo del Karting, ha rivestito cariche di prestigio in seno alla Federazione, lo ricordiamo Presidente della Fik nel 2003\2004, Delegato Regionale della stessa Federazione sino a pochi giorni fà, quando ha deciso di rassegnare le dimissioni per dedicarsi a tempo pieno all’attività di sviluppo dell’impianto di Triscina) cui poniamo un pò di domande, e la prendiamo alla larga, iniziando direttamente da qualche notizia su di lui…:

Gaspare Anastasi

Gaspare Anastasi

Ho scelto, anche se con rammarico, – ci racconta Gaspare durante il nostro incontro – di lasciare le cariche federali in quanto desidero dedicare tutte le mie energie allo sviluppo dell’impianto. Nei miei intenti –prosegue – vi è quello di creare un vero e proprio polo motoristico siciliano, l’impianto crescerà ancora progressivamente in modo da potere ospitare sempre un maggior numero di eventi di caratura Internazionale “. Noi, cogliamo la palla al balzo, e lo riportiamo subito sull’argomento “clou” della giornata, e gli chiediamo del probabile prossimo appuntamento Mondiale : “ Abbiamo avuto il primo approccio con il motard 2 anni fa, poi uno stop necessario per capire meglio quelle che sarebbero stati i correttivi da applicare all’impianto per ricominciare ad ospitare la Supermoto, e, ovviamente, il grande feeling che si è venuto a creare nel frattempo con Raffaele (Pirri, presidente del Dream Team n.d.c.) ed eccoci di nuovo in pista con Regionale, Trofeo Centro Sud, e adesso, a quanto si dice in giro, la tappa Mondiale qui da noi …”. Sornione, sorride un po’ ma noi lo marchiamo “stretto”, cercando di superare le naturali difese nei confronti del cronista,e alla fine Gaspare confida “ Il Mondiale è praticamente in dirittura d’arrivo, e ne sono fiero in quanto ho scelto questo percorso professionale perché sono fermamente convinto che la Sicilia non è seconda a nessuno, e che con la buona volontà e le giuste competenze siamo in condizioni di ospitare Mondiali al pari delle altre Regioni d’Italia”. Eccolo qui, il vero Gaspare Anastasi , l’indomito condottiero della Fik, protagonista di tante battaglie condotte per il progressivo miglioramente della specialità, ed oggi gestore di un impianto, il kartodromo Castelvetrano, all’avanguardia nei servizi, pronto per un 2010 di alta qualità. E ci convince ancor di più sullo spirito profondamente sportivo che lo anima quando, alla domanda di rito su chi vorrebbe ringraziare risponde “ ringrazio tutti gli sportivi, praticanti e non , perchè, domenica dopo domenica, mi fanno sentire parte di una grande famiglia, ma merita un posto di primo piano anche Pirri, il quale si stà “spendendo” in modo encomiabile per portare i Circus che contano in Sicilia, nel nostro impianto”.
Fabio Di Giorgi

Condividi con i tuoi amici

6 Risposte a "E’ DECISO ! YOUTHSTREAM INSERISCE LA SICILIA COME TAPPA “MONDIALE” SUPERMOTO AD AGOSTO"

  1. Francesco Mezzasalma  16 gennaio 2010 a 19:00

    E non è finita! è solo cominciata …

    Faancesco Mezzasalma

  2. cammelo tuttogas  18 gennaio 2010 a 13:58

    piuttosto di andare a Andora……..

  3. wolf  18 gennaio 2010 a 19:56

    NEL 2003 ci sono stato e non è stato affatto male! Un’idea sarebbe organizzare la gara dopo la fine del MONDIALE CROSS e invitare Tony CAIROLI A CORRERE!

  4. Direttore  21 gennaio 2010 a 12:06

    Buon giorno, Wolf, e buongiorno a tutti gli appassionati!
    Per Tonino in pista a derapare…ok, facciamo nostra la proposta, e proveremo a realizzare questa cosa, del resto Tonino è rimasto profondamente attaccato alla Sicilia. Alla prima occasione di incontro, glielo chiederemo, dicendo che il desiderio di vederlo di traverso sull’asfalto proviene da voi supermotards…Ho letto qualcosa in giro sulla pista di Triscina, e sulle perplessità, state tranquilli che sono già partiti i lavori di adattamento al Mondiale. Per quanto riguarda Pergusa, qualcosa si stà già muovendo, continuate a leggerci e saprete presto…
    buone ruote
    fabio di giorgi

  5. SicilyBikeRacing  9 marzo 2010 a 00:28

    bella notizia! ma proprio Triscina dovevano scegliere con tante altre piste migliori (Vittoria, Concordia, Gela, Melilli) che abbiamo ? la solita non meritocrazia italiana……

  6. Direttore  9 marzo 2010 a 21:00

    Gentile SicilyBikeRacing, senza voler entrare nel merito delle qualità delle piste da lei citate, molte volte il mondo sportivo disconosce cosa vi sia dietro una Prova di Mondiale. Intanto, bisogna vedere quanti proprietari\gestori di un impianto siano disposti a “staccare” corposi assegni alle Società che gestiscono i vari Campionati del Mondo, e di cui detengono i diritti. Si, perchè forse è opportuno sapere che non è così difficile ottenere delle gare pluri-titolate, se hai soldi, tanti, da versare e ne hai anche tanti, altri, da usare per l’organizzazione vera e propria. Chiarito questo primo, importante, punto, oserei dire fondamentale, proviamo a valutare la logistica di una gara. Le location ideali sono quelle più vicine ai mezzi di trasporto, aereoporti e porti; i primi, per consentire ai piloti che provengono dai diversi Stati di arrivare vicini alla location, i secondi, i porti, per consentire ai giganteschi bilici del “circus” di potersi imbarcare la sera stessa della domenica in cui si svolge la manifestazione, come da loro epsressamente richiesto. E’ lampante che sedi ideali sarebbero state Catania o Palermo, ma probabilmente non sussisteva la prima condizione descritta sopra. Pensi, la gara finisce intorno alle 16:00, un’oretta per sbaraccare, un’oretta e mezza per arrivare al porto di Palermo, giusto in tempo per imbarcare. Con la, scarsa, rete stradale siciliana, pur riconoscendo la bellezza intrinseca di certe località , pensi se i Team dovessero ritornare dal Ragusano… Infine, anche se ci vorrebbe un libro per raccontare tutte le altre motivazioni, la data che è stata assegnata: il 29 agosto ! Triscina è una località balneare famosissima, l’impianto è veramente a un tiro di schioppo dal mare, ci auguriamo che a rendere più piacevole il sogiorno di piloti e addetti ai lavori possa contribuire il mare, la freschezza della temperatura serale tipica del trapanese, e l’atmosfera da localitùà di vacanza che speriamo si respirerà in quella data. Poi, la disponibilità del gestore dell’impianto, che già ospita Campionati Europei di Kart e che quindi, se proprio vogliamo addurre quel principio che lei cita ritenendolo violato, la meritocrazia, ci stà perfettamente, in quanto aperto e disponibile ad effettuare le modifiche che si ritengono necessarie per ospitare un Mondiale, non solo riferite alla pista, ma anche alle infrastrutture. E’ una bella scommessa, su cui puntiamo tutti, e ci auguriamo di averla al nostro fianco ad agosto per partecipare a quella che auspichiamo sarà la Festa del motociclismo siciliano.
    Cordialmente
    Fabio Di Giorgi

Scrivi una replica

Il tuo indirizzo di posta elettronica non sarà reso pubblico.