“DETTO TRA NOI” DOPPIO PER COMMENTARE IL 2009 E PRESENTARE IL 2010

“DETTO TRA NOI” DOPPIO PER COMMENTARE IL 2009 E PRESENTARE IL 2010

Due editoriali insieme, facciamo appello alla  pazienza dei lettori affinchè li leggano  entrambi, chiedendo scusa allo stesso tempo per la prolissità, ma contrariamente a quanto è tradizione della carta stampata, proprio per la sua natura di immediatezza, per il web non è necessario scriverne uno ogni mese, magari tratti degli argomenti che poi vengono resi obsoleti già dalle notizie pubblicate il giorno dopo, ma ci sono fatti e cose che, al di là del tempo, vanno presentati o commentati, e la chiusura di un’anno ,e l’avvento del nuovo, meritano la giusta attenzione da parte nostra.

Le maglie realizzate per il Trofeo Regioni Enduro 2009

Le maglie realizzate per il Trofeo Regioni Enduro 2009

Il 2009 è appena terminato, ed il 2010 avanza già. Prima di vedere insieme cosa ci aspetta, vorrei dedicare un po’ di spazio a quanto accaduto nell’anno appena trascorso, e, come consuetudine quando vi scrivo, condividere con voi le considerazioni del caso . Anno difficile il 2009, difficilissimo, per tutti, addetti ai lavori e non, la crisi si è vista e sentita un po’ a tutti i livelli, e siamo stati obbligati ad operare, ognuno di noi, delle scelte al fine di assorbire “il botto”, e mantenere quanto sin qui fatto. Ho scelto ai primi dell’anno appena trascorso di proseguire l’avventura precedentemente iniziata su carta stampata, portandola sul web, creando questo sito di informazione motociclistica, e puntando tutto sull’immediatezza, con la consapevolezza che i costi più bassi rispetto ai prodotti editoriali classici  ci avrebbero permesso di “navigare”, terminologia assolutamente adeguata,  con maggiore sicurezza. La scelta, a tirata di somme possiamo dirlo, per noi è stata assolutamente premiante, abbiamo iniziato ad aprile con il debutto on line, e da allora è stata una incredibile,costante, crescita. Altri  mezzi di informazione, purtroppo, hanno progressivamente ridotto spazi e investimenti , e questa è per noi una nota dolente, la pluralità di informazione è naturale garanzia di obiettività per i lettori.  Noi non abbiamo perso passione, slancio e motivazioni, e, alla faccia della crisi, ci siamo presi il lusso di investire, nel nostro piccolo, anche in operazioni  più dettate dal cuore che da obbiettive ragioni di “mercato”, come la realizzazione delle maglie ufficiali della squadra siciliana per il Trofeo delle Regioni Enduro, sostenuti

i giorni record di lettori nello stesso giorno riferiti al 2009

il record di lettori nello stesso giorno riferiti al 2009

dall’idea che, quando un Siciliano và fuori a portare la bandiera dell’Isola, ognuno di noi, nel suo piccolo, dovrebbe fare qualcosa per sostenerlo. Nel frattempo   durante le vacanze estive si ferma l’attività sportiva, ma non noi, ed ecco il restyling totale del sito,  più bello, più adatto soprattutto a contenere la grande mole di notizie che ci pervengono, o che andiamo a “scovare”; alla faccia di chi esprime pareri pessimistici sulle due ruote, noi al contrario avremmo bisogno per presentare tutto in maniera adeguata di una schermata di pc  grande quanto una tv a 46 pollici! I lettori, come potete vedere dagli screenshots di Google Analytics, Società esterna cui abbiamo affidato la gestione dei dati relativi al sito, sono cresciuti, come sono cresciuti i “fidelizzati”, quelli, in pratica, che la  “notizia” la vengono prima a cercare da noi. Sono aumentati anche i cosiddetti lettori “nuovi”, ovvero quelli che vengono comunque a trovarci per leggere come abbiamo trattato un

La "mappa" geofrafica dei lettori con le città di provenienza (a colore più scuro corrisponde numero di lettori maggiore)

DA DOVE CI LEGGONO?: La "mappa" geografica dei lettori con le città di provenienza (a colore più scuro corrisponde numero di lettori maggiore)

determinato argomento. E così, mentre Sparta piange, Atene tutto sommato ha sorriso, al punto da investire in un piccolo motorhome, usato d.o.c., ma la cui vera forza interiore, è  il “cuore” che lo anima e lo spinge, sostenuto dalla passione di tutti voi , passione che, almeno ai nostri occhi, trasforma il piccolo motorhome da sogno in realtà, ovvero quello di stare sempre più vicini a voi, a condividere il nostro mondo fatto dal precario equilibrio su 2 ruote… E siccome sorridiamo, ci piace divertirci, e siamo anche stati parte attiva in un paio di feste, di cui una in discoteca con concerto live e balli finali, perché oltre a tute e caschi, ci piace anche ritrovarci nei momenti liberi dallo sport, tutti insieme. Proprio alla faccia della crisi, ( personalmente io adoro le sfide…) apriamo il 2010 con due nuovi strumenti di lavoro (ecco perché il titolo…) che riteniamo siano unici nel genere, e che auspichiamo diventino di uso quotidiano per quanti  praticano, o semplicemente seguono, le discipline sportive su 2 ruote. Il primo, il Trov@Gare, è un calendario completo e interattivo in cui sono riportate tutte le manifestazioni che avranno luogo nel territorio italiano, in un colpo d’ occhio sarà così facile vedere la domenica dove si corre, o ancora meglio  speriamo di potere essere di utilità per tutti i centauri che, come ogni anno, stanno programmando le trasferte oltre stretto. Il secondo strumento, il Trov@Piste, è una mappa completa degli impianti presenti in Sicilia, con posizione geografica, coordinate gps da utilizzare nel navigatore, info utili sui servizi e

Le prime 4 città per numero di lettori in un breve periodo di riferimento del 2009

QUALE CITTA' CI LEGGE DI PIU??: Le prime 4 città per numero di lettori in un breve periodo di riferimento del 2009

riferimenti telefonici . Pochi click, e saprete subito dove si trova un campo da cross, o un circuito, lo potrete vedere dall’alto, e potrete anche tirar fuori l’itinerario e stamparlo per andare in tutta sicurezza e semplicità. Qualche lettore ci ha anche chiesto di integrare un forum , ma al momento non  lo riteniamo opportuno, di forum ve ne sono tanti, a nostro parere anche troppi, e gli utenti sono  sempre quelli, con il risultato di una diluizione di interventi che talvolta appare anche triste agli occhi del navigatore. Siamo disposti a ricrederci se qualcuno  ci sottoporrà una idea di forum di pubblica utilità e interesse, quindi non settoriale o tematico, e come tale, circoscritto ai soli praticanti la specialità.Crediamo invece molto nei social networks,  e all’interazione che essi permettono con amici, lettori, appassionati,ed ecco allora la pagina su FaceBook,  e il gruppo dei Fan, che ci auguriamo diventi sempre più numeroso. Benvenuto 2010,  noi de LaSiciliaInMoto.it ti accogliamo così, con immutata Passione e con due strumenti di lavoro, ilTrov@Piste, e il Trov@Gare, creati da “addetti ai lavori”  per “addetti ai lavori”. Pensate, siamo solo ancora a gennaio…

“Aspettando il 2011…”

Il nostro motorhome un tempo strumento di vacanze per famiglia, e oggi "convertito" a Redazione Mobile...

Il nostro motorhome un tempo strumento di vacanze per famiglia, e oggi "convertito" a Redazione Mobile con l'immancabile mascotte Billo sempre presente...

La maggior parte della popolazione aspetta il 2012, anno in cui, secondo i Maya, dovrebbe  giungere la fine del mondo, ma noi siciliani, come sempre, siamo “avanti”, e ci accontentiamo di aspettare il 2011. Ma che succederà nel 2011? Il 2011 ci porterà una Prova del WEC, il Campionato Mondiale Enduro; è questo, un evento assolutamente di primo piano e prestigioso per la nostra Isola, e siamo fiduciosi che non sarà l’unico… Nel frattempo, ci stà di mezzo il 2010, che, piaccia o no, si porterà dietro le conseguenze del 2009. Il 2009, appena concluso, ci piace considerarlo come un anno di transizione, almeno dal punto di vista federale. L’anno appena concluso è stato un anno di cambiamenti, alcuni anche “forti”, basati su un principio di innovazione, come sostenuto dal Co.Re. Sicilia; tra le tante innovazioni, la creazione dei Referenti di Specialità, come nel settore Turismo, e la politica sostenuta dal Co.Re. anche durante la recente riunione avvenuta a Regalbuto prevede meno quantità ma più qualità. Altra innovazione, “forte” quanto meno per le reazioni seguite ad essa, la creazione della Classe Elite nell’enduro. Favorevoli, contrari, opinioni a confronto, buona fede, mala fede, è successo di tutto attorno a questa scelta. Diversi i favorevoli, pochi i contrari, ma ci sia consentito scrivere che, al di là del numero dei licenziati per club,  e senza nulla voler togliere ai “favorevoli”,  i “contrari” a questa nuova classe sono stai  due sodalizi, il Nicolosi ed il Laser, che proprio ultimi arrivati non sono, e che guardano l’enduro attraverso la loro trentennale esperienza nella specialità. Ognuno degli attori coinvolti ha portato avanti le proprie ragioni, poi il criterio della democrazia, (scelta attraverso votazione), ha prevalso. Intanto il Regionale Enduro prenderà il via il 28 febbraio, e sarà articolato su cinque prove, invece delle nove dell’anno appena concluso, anche qui il principio ispiratore sembra essere “qualità” e non “quantità”, e, aggiungiamo noi, poche gare in Sicilia assumono un effetto stimolante per i piloti  affinchè possano sfogare la loro voglia di correre, cimentandosi magari in qualche prova di Italiano. Saranno i mesi a venire che ci diranno se le scelte operate sono quelle giuste, e sarà un anno difficile anche per il cross, specialità che ha visto un calo progressivo di presenze in FMI, mentre dall’altro lato UISP  continua  a mantenere alti i numeri dei partenti al cancelletto. Il Presidente Mezzasalma, che non è propriamente uno che le manda a dire, come sua consuetudine ha fatto propria la questione “cross”  e, quasi come in un commissariamento della specialità, ha scelto di gestire praticamente di persona il Campionato, mettendo in calendario sei prove, ma cercando di valutare attentamente le modalità di organizzazione e svolgimento delle stesse. In crescita sembra essere anche la Supermoto, ed è apparsa premiante la scelta del Co.Re., già dal 2009, di affidare l’organizzazione del Campionato a Raffaele Pirri del Dream Team.

Un momento della Festa\Concerto da noi sponsorizzata...

Un momento della Festa\Concerto da noi sponsorizzata...

Tutto è filato liscio, Pirri è animato da quell’entusiasmo come solo un pilota può avere, al punto da aggiudicarsi una prova, la seconda del Trofeo Nazionale CentroSud, in programma ad aprile nel trapanese, una provincia siciliana che merita, per utenti e appassionati, una maggiore visibilità nel panorama sportivo  regionale;  chiacchierando con Pirri, non sembra che il Dream Team si ponga limiti di sorta nel chiedere gare titolate…La velocità,dopo il rodaggio dello scorso anno,  vivrà un’altra stagione di successo, al momento in cui scriviamo è certo lo svolgimento della Promo Race Cup, che sembra contare su un cospicuo aumento dei piloti in griglia, e che baserà il tutto su formule innovative, e sembra anche in dirittura d’arrivo la Twins Red Cup. Non abbiamo ancora nessuna notizia certa sul Regionale, se si farà e come si farà, ma intanto sappiamo che le domeniche che passeremo in Autodromo non ci annoieremo di certo. E tutto questo, basando tutto su un solo autodromo disponibile, l’impianto di Racalmuto, che continua a  “reggere” tutta l’attività pistaiola da solo, mentre noi aspettiamo Pergusa, che sembra sempre lì lì per riprendere l’attività a tempo pieno, e siamo fiduciosi anche per le sorti dello  storico Autodromo di Siracusa. Un ultimo pensiero  lo dedichiamo all’Italia, “quella” oltre lo Stretto, che sembra ricordarsi che esiste la Sicilia quando ci sono elezioni, votazioni, tasse etc. mentre sovente si dimentica che esiste una terra pronta e disponibile a “ricevere” prove di campionato in ogni specialità , con il sole per 360 giorni l’anno. Troppo spesso “quell’Italia”  si trincera dietro un “ i piloti del Nord non vogliono venire a correre in Sicilia, è troppo lontano…” , e magari poi gli stessi che reputano la nostra Terra “lontana” per correrci, vengono  giù ad agosto a trascorrere le ferie. A tutti gli organismi\enti\promoter deputati alle scelte di date e location, soprattutto a quelle che hanno scelto (guardate il Trov@Gare per conferma…) Vallelunga e Mugello per delle prove di Coppa nei mesi di novembre e dicembre, tagliandoci fuori da sport e spettacolo,  auguriamo un inverno, per loro, particolarmente freddo e piovoso…
Fabio Di Giorgi

Condividi con i tuoi amici

Una risposta a "“DETTO TRA NOI” DOPPIO PER COMMENTARE IL 2009 E PRESENTARE IL 2010"

  1. PIRATA DucatiPalermo  15 gennaio 2010 a 10:44

    Quoto tutto cio’ che hai scritto.
    Forse il motociclismo è il vero rilancio della Sicilia nel mondo? :-)
    Quindi auguri a tutti gli organizzatori, che vengano sotterrate le asce di guerra e che si pensi solo al MOTOCICLISMO IN SICILIA. :-)

Scrivi una replica

Il tuo indirizzo di posta elettronica non sarà reso pubblico.